Consapevolezza

indiano 7 luglio

Tu usi la consapevolezza senza essere consapevole di usarla, ma solo per ciò che riguarda le cose esteriori. È quella stessa consapevolezza che deve essere usata per il traffico interiore. Quando chiudi gli occhi, compare un traffico di pensieri, di emozioni, di sogni, di immaginazioni; cose di ogni sorta iniziano a esplodere come lampi… Ciò che facevi nel mondo esterno, fallo esattamente nello stesso modo con il mondo interiore, e diventerai un testimone. E una volta assaporata, la gioia dell’essere testimone è così travolgente, così incomparabile che vorrai provare sempre di più .
Ogni volta che ne trovi il tempo, vorrai entrare sempre di più in te stesso.
Non si tratta di assumere nessuna postura; non si tratta di andare in un tempio, in una chiesa o in una sinagoga.
Seduto su un autobus o in un treno. quando non bai nulla da fare, chiudi semplicemente gli occhi, ciò risparmierà gli occhi dall ’affaticamento di guardare all’esterno e ti darà il tempo necessario per osservare te stesso. Quei momenti diventeranno istanti ricchi delle esperienze più squisite.
E piano piano, man mano che la consapevolezza crescerà, tutta la tua personalità inizierà a cambiare. Dall’inconsapevolezza alla consapevolezza

Osho

Namaste !!

Annunci

Pubblicato il luglio 7, 2014, in osho con tag . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: