Fiori di Bach – il rimedio per i sensi di colpa ( Pine )

pino-silvestre

 

Fa parte dei secondi diciannove rimedi
Nome: Pino silvestre – Pinus sylvestris – Fam.: Pinacee
Colore: rosso (femmina) giallo (maschio)
Riconoscimento: 1935, Mont Vernon
Classe di appartenenza Scoraggiamento o Disperazione
Preparazione: Metodo della bollitura

Per coloro che si rimproverano di qualche cosa. Anche quando hanno successo, pensano che avrebbero potuto far meglio e non sono mai soddisfatti dei loro sforzi e dei loro risultati. Sono dei grandi lavoratori, ma soffrono molto per i difetti che si attribuiscono. A volte di fronte ad un errore commesso da altri, arrivano persino ad attribuirsene la responsabilità

tratto dagli scritti di E. Bach, in particolare dal libro: Le opere complete – Edward Bach – Macro

FLORIT

24 PINO (Pine)

Qualità da sviluppare
GLORIA
Squilibrio
Autopunizione e autodistruzione. Manca la gioia di vivere. Sofferente, scoraggiato, triste.
Caratteristiche esterne
Si cimenta in imprese molto impegnative per estinguere il debito. Si sacrifica; eccessivo lavoro e disponibilità per non sentirsi in colpa. Se non riesce su ciò che si è prefissato prova grande sconforto. Si scusa continuamente. Si accolla colpe e responsabilità altrui; capro espiatorio. Pignolo e perfezionista; non è mai soddisfatto di ciò che fa. Incapace di vivere e di prendere iniziative perché paralizzato dal senso di colpa. Sguardo triste: manca la gioia di vivere.
Caratteristiche interne
Rigido con se stesso. Vive l’errore come colpa: il senso di colpa domina la sua vita. Non si perdona perché resta ancorato allo sbaglio e si autopunisce. Sensazione di debito inestinguibile; crede sempre di non aver fatto il meglio: si giudica negativamente, non si ama e non si permette l’esperienza. Morale rigida con tante regole. Si sente vigliacco e indegno. Si sente responsabile di tutto e crede di non meritare gioia e amore. Disperazione e tristezza inferiore
Descrizione florterapia
Pine, il pino silvestre, appartiene alla famiglia delle Conifere, tribù delle Pinacee. Albero sempreverde, il pino cresce nei boschi di pianura e nelle foreste, si sviluppa su terreni di vario tipo: secchi e pietrosi, quelli sabbiosi delle brughiere e pure quelli umidi e paludosi, anche se meno graditi. Tradizionalmente, in naturopatia, si utilizza il decotto di gemme. Ma la forma migliore è l’olio essenziale. Esso è antisettico, cortison-like e ipertensivo; molto utile nelle patologie dei bronchi, dei seni paranasali, nell’asma e nell’astenia. In uso esterno è utile nei dolori reumatici e nelle nevralgie. In gemmoterapia si utilizza per problemi di artrosi e coxartrosi
PT
AUTOLESIONISMO
Aiuta a riconoscere ed accettare i propri limiti, non come indice di una natura maligna, e a perdonare e amare se stessi.

 

Annunci

Pubblicato il settembre 26, 2013, in Floriterapia con tag . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: